RACCOLTA DIFFERENZIATA: FILADELFIA AL TOP NEL VIBONESE

La categoria

27/09/2018

 La Calabria segna per il 2017 un aumento del 4,40% della raccolta differenziata rispetto all’annualità precedente, con picchi particolarmente importanti nelle provincie di Crotone e Vibo Valentia, e ottime performance di realtà urbane come per le città di Catanzaro e, ancora, Vibo Valentia. Questi ed altri dati si desumono dal Report regionale rifiuti, riferito all’anno 2017, che è stato pubblicato questa mattina dall’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria).

Il report raccoglie ed elabora i dati sulla produzione di rifiuti urbani e raccolta differenziata riferiti ai comuni della Calabria, distinti per categorie merceologiche secondo i codici identificativi CER.

Tenendo conto dei dati trasmessi dai Comuni, il quadro statistico che ne deriva evidenzia la Provincia di Cosenza come la più virtuosa con il 47,08%, seguita da Catanzaro con 41,08% e Vibo Valentia con 29,67%. Seguono ancora la provincia di Reggio Calabria con 23,09% e Crotone con il 21,36%  che, comunque segna la migliore crescita rispetto all’annualità precedente. La Calabria, nel suo complesso, segna come detto un +4,40% di raccolta differenziata, passando dal 31,20% del 2016 al 35,60% nel 2017.

Alcuni centri urbani per provincia

Provincia di Catanzaro: Lamezia Terme n.d. , Soverato n.d., Sellia Marina 64,57%.

Provincia di Cosenza: Rossano 30,64%, Corigliano 39,27%, Castrovillari 66,72%, Paola 66,21%, Rende 57,88%.

Provincia di Crotone: Cutro 5,69% , Isola capo Rizzuto 56,36%.

Provincia di Reggio Calabria: Gioia Tauro 0,008% , Rosarno 3,17% , Locri n.d., Siderno 46,29% , Cittanova 64,47%.

Provincia di Vibo Valentia: Tropea 32,12%, Pizzo 36,92%

Centri urbani “TOP” per provincia

Catanzaro - Amato 74,81%; Cosenza - San Benedetto Ullano 84,38%;

Crotone - Santa Severina 58,43%; Reggio Calabria - Delianuova 72,23%;

Vibo Valentia - Filadelfia 66,36%. Per quel che riguarda i centri più grandi della provincia di Vibo Valentia  si segnalano Tropea al 32,12%, Pizzo al 36,92%, Serra San Bruno al 24,63%,  Mileto al 62,54 mentre tra i paesi dell’entroterra da segnalare il 67,94% registrato dal Comune di Mongiana, Simbario al 9,70%, Brognaturo al 6,58%, Vallelonga al 28,28%, Capistrano al 39,04%, Arena al 33,51%, Dasà al 50,01%, Mongiana al 67,94%, Fabrizia al 28,93%, Nardodipace al 28,30%, Soriano al 20,70 e Gerocarne al 32,91%.

indietro

torna all'inizio del contenuto